Festa della Madonna del Soccorso a Sciacca


Festa della Madonna del Soccorso a Sciacca

 1, 2 febbraio

  Website
  Facebook

Condividi



La festa della Madonna del Soccorso viene celebrata a Sciacca il 2 febbraio e il 15 agosto. I festeggiamenti del 2 febbraio rievocando il miracolo della liberazione dalla peste che incombeva sul paese.
Secondo la tradizione, nel 1626, la Madonna venne portata in processione per liberare il paese dalla peste. Quando la processione giunse nella zona della "Maestranza Piccola", l'attuale Via Licata, si materializzò un fulmine dal cielo limpido e sereno e all'improvviso si vide levare dalla base della Madonna una nuvola di fumo. In quel preciso istante tutti i saccensi furono guariti dalla peste. In ricordo di quell'avvenimento durante la festa si svolge il tradizionale rito della "Fumata", una nube di incenso si propaga nell'aria.
Il giorno precedente alla festa, giorno 1 febbraio, è per i devoti occasione di penitenza, si digiuna e si svolge anche una processione a piedi scalzi. I devoti rinnovano il voto, pronunciato il giorno del miracolo dai loto antenati, di compiere il pellegrinaggio.
Il giorno della festa si svolge la processione del simulacro marmoreo della Madonna, patrona di Sciacca, su una vara seicentesca ornata da gioielli d’oro, argento e in corallo donati dai devoti, portata a spalla da un centinaio di marinai scalzi. Il corteo si dirige fino al luogo del miracolo, dove viene bruciato l'incenso. La processione per le vie della città del simulacro si conclude con la santa messa in basilica.

Potresti essere interessato a dove alloggiare a Sciacca


enjoysicilia.it non è in alcun modo responsabile per eventuali errori, omissioni o cambiamenti dovuti a fattori non prevedibili. Vi invitiamo fortemente a verificare eventuali variazioni dell'ultima ora visitando il sito ed i social media dell' organizzatore dell'evento i cui link sono indicati in calce.