Festa San Giorgio a Ragusa 2024


Festa San Giorgio a Ragusa 2024

Peppe Occhipinti su Unsplash

 24, 25, 26 maggio 2024

 Ragusa (RG)

Condividi


Programma e date

Programma a breve disponibile


A Ragusa i festeggiamenti per il Santo Patrono San Giogio si svolgono il 23 aprile, in occasione della ricorrenza liturgica, e, tradizionalmente, l'ultima domenica di maggio con grandi festeggiamenti esterni.
Usualmente, il venerdì antecedente la festa ha luogo la processione della statua di San Giorgio e dell'Arca Santa fino alla Chiesa del Purgatorio, dove viene posta l'Arca Santa, mentre la statua di San Giorgio viene condotta sino alla chiesa di San Tommaso dove rimane per la notte. I due simulacri rimangono così separati per una notte e per un giorno per ricordare la prigionia inflitta al Santo durante il martirio. Il sabato San Giorgio riprende l'Arca Santa dalla chiesa del Purgatorio e insieme rientrano nella Chiesa Madre.
La domenica del giorno di festa si attende, nel pomeriggio, “l’uscita”, preceduta spesso dalle esibizioni di due bande comunali e a volte anche di alcuni gruppi di sbandieratori. Solo in questo pomeriggio, che precede l’uscita solenne del Santo, è possibile ammirare il vero portone principale della Chiesa di San Giorgio: interamente costruito in legno presenta numerosi bassorilievi che narrano la vita del santo patrono. Data la delicatezza dell’opera, essa viene custodita all’interno del portone verde scuro e pertanto non è visibile.
In serata, dopo la tradizionale Ballata del Santo durante la quale la Statua di San Giorgio viene issata in alto a braccia tese e fatta ondeggiare, si svolge la processione accompagnata dalle confraternite con i vari stendardi e i gonfaloni di Comune e Provincia. Presso Largo Camerina il simulacro viene posto sul carro e assieme all’arca si muove per le vie di Ragusa Ibla. Presso i Giardini Iblei i portatori caricano sulle spalle il Patrono lasciando il carro, proseguendo verso piazza Duomo dove prime di averlo sistemato al centro della piazza per i botti finali, lo faranno ballare come tradizione. I fuochi piro-musicali chiudono i festeggiamenti e San Giorgio e l’Arca santa vengono ricollocati dentro il Duomo.

Potresti essere interessato a dove alloggiare a Ragusa

Potresti anche essere interessato a:


Fonti

 facebook

enjoysicilia.it non è in alcun modo responsabile per eventuali errori, omissioni o cambiamenti dovuti a fattori non prevedibili. Vi invitiamo fortemente a verificare eventuali variazioni dell'ultima ora visitando il sito ed i social media dell' organizzatore dell'evento i cui link sono indicati in calce.


enjoysicilia