Riserva dello Zingaro


Cosa vedere, cosa fare, curiosità

dove si trova Riserva dello Zingaro

Provincia: TP - Area: Trapani e dintorni

La Riserva Naturale Orientata dello Zingaro è un susseguirsi di spiagge e calette da sogno.
Si estende lungo un tratto di rocce calcaree dolomitiche, nella parte occidentale del Golfo di Castellammare, lungo il fianco orientale della penisola di Capo San Vito che si affaccia sul Tirreno.
Esistono due entrate principali per accedere alla Riserva: lato Nord, da San Vito Lo Capo, e lato Sud da Scopello, Castellammare del Golfo.
All’interno del parco si aprono sulla costa rocciosa e frastagliata sette calette, distribuite lungo i sette chilometri di costa, che possono essere raggiunte soltanto a piedi o in barca. A partire dall’ingresso Nord, si incontrano: Cala Tonnarella dell’Uzzo; Cala dell’Uzzo; Cala Marinella; Cala della Disa; Cala Berretta; Cala del Varo; e Cala Caprera.
All’interno della riserva sono presenti cinque musei che raccontano il legame tra l’uomo e la natura. A partire dall’entrata Nord, troviamo: Il Museo delle Attività Marinare; Il Museo della Civiltà Contadina; il Museo dell’Intreccio; il Museo della Manna; e il Museo Naturalistico.
Notevole importanza rivestono le grotte nella Riserva Naturale dello Zingaro.
Nel cuore della riserva si trova inoltre il Borgo Cusenza: un agglomerato rurale aggrappato alla montagna, ormai abbandonato.
La riserva è caratterizzata da una macchia mediterranea rigogliosa, dove impera la Palma Nana che è stata eletta a simbolo della riserva. I cieli della riserva sono dominati dall‘Aquila del Bonelli che depone le uova, puntualmente, garantendosi nuove vivaci generazioni.
La riserva offre 3 sentieri con diverse peculiarità:
Il sentiero costiero, il più semplice, che copre una distanza, sola andata, di circa 7 km, percorribili in circa 2 ore;
Il sentiero di mezza costa, di media difficoltà, di circa 8,5 km per una durata di circa 4 ore. E’ il più panoramico tra i sentieri e porta nella parte alta della riserva. Si raggiunge il Borgo Cusenza e Contrada Sughero, dove si trovano dei rifugi per il bivacco (previa autorizzazione della riserva);
Il percorso alto, il più impegnativo, copre una distanza di 17 km con un tempo di percorrenza di circa 7 ore. Attraversa, da nord a sud, le cime di Monte Passo del Lupo, Monte Speziale e Monte Scardina.

Cosa vedere

Cosa fare

Cosa mangiare

Quali piatti tipici mangiare a Riserva dello Zingaro. Quali prodotti tipici e quali bevande gustare.

Si possono trovare facilmente i piatti tipici più famosi della cucina siciliana, come pasta alla norma, arancini, cannoli, cassate, ecc. Ma ci sono alcune specialità tipiche di questo territorio che con più difficoltà si trovano in altre zone della Sicilia.

Dove dormire

Trova le migliori offerte di case vacanza, alloggi, hotel, B&B, affittacamere, dove dormire a Riserva dello Zingaro e nei paesi vicini

CLICCA QUI

Di seguito una lista dei paesi nelle vicinanze di Riserva dello Zingaro. Si tratta di posti raggiungibili in auto, al massimo, in 45 min / 1 hr.

Castellammare del golfo
area: Trapani e dintorni

San Vito Lo Capo
area: Trapani e dintorni

Buseto Palizzolo
area: Trapani e dintorni

Custonaci
area: Trapani e dintorni

Curiosità


Curiosità, tradizioni, leggende, fatti interessanti da conoscere su Riserva dello Zingaro

enjoysicilia